Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2017

Pillole di Apollo: Apollo 13 e il freddo polare in cabina.

Immagine
Vi siete mai chiesti perché gli astronauti di Apollo 13: Jim Lovell , Fred Haise e Jack Swigert, non hanno indossato le loro tute  per restare al caldo o non hanno utilizzato l'ossigeno dei PLSS (Portable Life Support System) per pulire la CO2 del Modulo Lunare? New York, da sx. Gene Kranz (Apollo 13 Fligh Director); Jim Lovell (CDR); me; Fred Haise (LMP) Le ragioni sono molteplici e tutte collegate fra loro: 1) I PLSS a bordo erano soltanto due, uno dei tre astronauti avrebbe dovuto farne a meno. (vedi punto 8, Swigert) 2) Con le tute indossate e gli zaini, non ci sarebbe stato abbastanza spazio nel modulo lunare per muoversi e operare. 3) Le tute Apollo richiedono un alimentatore per il sistema di circolazione e non avevano la possibilità di risparmiare energia. Senza il sistema di circolazione del liquido refrigerante si sarebbero rapidamente surriscaldati. 4) Hanno dovuto utilizzare parti del sistema di circolazione della tuta per far circolare l

Milano 30 novembre 2017: Maurizio Cheli "Tutto in un istante"

Immagine
Maurizio Cheli “Tutto in un istante” Nuovo successo di Maurizio Cheli a Milano. Il suo entusiasmo trascina il pubblico nella sua incredibile serie di successi ed emozioni. Un vita vissuta al massimo. Pilota militare e poi astronauta, collaudatore del caccia europeo Eurofighter e oggi imprenditore nel settore aeronautico.  La conferenza si è tenuta presso lo splendido auditorium Cariplo di Milano. L'evento organizzato da Eclipse in collaborazione con ADAA, mi ha visto nel ruolo di moderatore.  E' facile dialogare con Maurizio Cheli, ci conosciamo da tempo e la sua capacità di catturare l'attenzione del pubblico semplifica non poco il mio lavoro.  I fortunati che hanno assistito alla conferenza, hanno potuto conoscere il professionista, ma anche l'uomo Cheli. Senza risparmiarsi ha risposto a tutti e dispensato autografi sul suo libro e su fotografie.  Un'altra bella serata da mettere nel cassetto dei ricordi.  Grazie Maurizio! LA CONFERENZA