Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2022

Programmi Spaziali: esperienze e progetti futuri

Immagine
  Programmi Spaziali: esperienze e progetti futuri 8 giugno 2022 c/o “Aula Leonardo” Campus di Macchia Romana, Potenza Via dell’Ateneo Lucano,10 Evento organizzato da Caming UNIBAS Programma: Dalle 10:00 Accoglienza partecipanti 10:15 Introduzione e saluti iniziali a cura di Emanuela Gala, Moderatrice dell’evento e Presidente Caming UNIBAS 10:30 Saluti Istituzionali dell’Ateneo ed intervento a cura del Professor Guido Masiello.  11:15 Intervento Dottor Luigi Pizzimenti,  Programma Lunare ARTEMIS. 12:15   Intervento Ingegner Walter Cugno Vice President Exploration and Science Domain Responsible Torino Site 13.30 Conclusioni e saluti finali Per informazioni e iscrizioni Caming UNIBAS camingassociazione@gmail.com

Fred Haise: Never Panic Early

Immagine
Fred Haise "Never Panic Early Il viaggio di un astronauta dell'Apollo 13" La missione Apollo 13 nel 1970 ha tenuto con il fiato sospeso il mondo intero. Una bombola di ossigeno esplose dopo tre giorni di viaggio, trasformando la missione di allunaggio in una missione di salvataggio da cardiopalma. Nel suo avvincente libro di memorie Never Panic Early ,  (Mai farsi prendere dal panico in anticipo), Fred Haise   il pilota del modulo lunare dell'Apollo 13, offre ai lettori un posto in prima fila sulle vicende e sulla straordinaria esperienza vissuta dall'astronauta americano. Haise ha iniziato la sua carriera alla NASA come pilota collaudatore, prima di essere selezionato come pilota di riserva del modulo lunare per le missioni Apollo 8 e 11,  e infine assegnato come pilota del modulo lunare della missione Apollo 13. In seguito fu nominato comandante di riserva per la missione Apollo 16 e avrebbe dovuto comandare la missione Apollo 19, in seguito cancellata dal

Il ritorno di Paolo Nespoli

Immagine
L'ex astronauta italiano Paolo Nespoli, dopo una lunga convalescenza, ha fatto il suo rientro sulle scene il 29 aprile a Busto Garolfo. Un fiume in piena e ironico come sempre, ha incantato il pubblico presente in sala. (tutto esaurito). Paolo Nespoli, ospite del Gruppo di ricerca storica di Busto Garolfo, nel Milanese, ha parlato di spazio tra passato e futuro. Dalla competizione  degli anni 60' tra Usa e Urss arrivando ai giorni nostri con sogno di sbarcare su Marte. Nespoli ha aperto l'incontro con una frase rivolta ai giovani presenti in sala: “Lo sapete come si fa a realizzare i sogni impossibili? Prima si sogna poi ci si sveglia e ci si da da fare”. Esattamente ciò che ha fatto lui per arrivare nello spazio.  Per Nespoli la competizione nello spazio tra le due potenze mondiali, Russia e America, è stata per lui un sogno e uno stimolo che lo accompagnato fin da bambino, diceva a tutti che avrebbe fatto l'astronauta, venendo puntualmente preso per pazzo. Evidenteme