Post

Visualizzazione dei post da 2016

Natale 1968 - Apollo 8

Immagine
Apollo 8 per la prima volta l'uomo orbita intorno alla Luna e vede sorgere la Terra sull'orizzonte lunare.   Ricostruzione video a cura della NASA.

John Glenn è morto, fu il primo americano in orbita terrestre.

Immagine
Il primo americano ad entrare in orbita il 20 febbraio 1962 è deceduto. John Glenn era l'ultimo sopravvissuto dei leggendari "seven" i primi sette astronauti selezionati dalla NASA.  Ho avuto il raro privilegio di incontrarlo a Washington nel luglio del 2009 alla John Glenn lecture in occasione del 40° anniversario di Apollo 11. Una figura leggendaria che merita di essere ricordato come fra i pionieri dell'astronautica e uomo assolutamente corretto e stimato da tutti.   Uomini come Glenn ne nascono veramente pochi.  Buon viaggio caro John! Washinghton (USA 20 luglio 2009, da sinistra: Buzz Aldrin, Neil Armstrong, Michael Collins e John Glenn NASA release NASA Remembers American Legend John Glenn The following is a statement from NASA Administrator Charles Bolden on the passing of Sen. John Glenn: "Today, the first American to orbit the Earth, NASA astronaut and Ohio Senator John Glenn, passed away. We mourn this tremendous loss for our

APOLLO PILOT: libro postumo di Donn Eisele Apollo 7 cmp

Immagine
Un nuovo libro di memorie arricchisce la Storia del Programma Apollo che non finisce di essere esplorato. Le memorie di Eisele - scritte su fogli dattiloscritti - sono state conservate per molti anni dalla moglie Susie Eisele Black e messe a disposizione dell'autore americano e Curatore dl Museo dello Spazio di San Diego (California), Francis French, per essere revisionate e pubblicate con il titolo:  Apollo Pilot.  Donn Eisele è stato membro dell'equipaggio di Apollo 7 con il comandante Walter "Wally" Schirra e il pilota del modulo lunare Walter Cunningham . Apollo 7, fu la prima vera missione del programma Apollo. Ufficiale dell'Air Force, pilota collaudatore prima e uomo d'affari poi, Donn Eisele, 57, è morto il 2 dicembre del 1987, senza avere il tempo di completare e pubblicare il libro. Credit: NASA/University of Nebraska  Dopo i libri di Schirra e Cunningham, adesso siamo in grado di "ascoltare" la terza ed ultim

APOLLO 15 Il campione lunare 15015,78

Immagine
Il 30 Luglio 1971, Apollo 15 di scendeva sulla superficie lunare con il Modulo Lunare Falcon vicino alla "Rima Hadley" situata negli Appennini lunari. Gli astronauti David Scott e James Irwin riportarono sulla Terra 76,8 Kg. di rocce lunari che furono catalogate in 267 pezzi. Il primo catalogo completo di analisi chimiche e fisiche, fu pubblicato dalla NASA 5 anni dopo essere stato ulteriormente analizzato sia negli USA che in Europa. Il campione di roccia lunare concessomi dalla NASA per la mostra Esplorando (Varese 2012) è stato raccolto dall’astronauta David Scott nei pressi del modulo lunare. Questo frammento di roccia lunare pesa 93.131gr. ed è catalogato come 15015,78.  Il frammento proviene da una roccia originale del peso di  4.770 grammi , la seconda roccia più pesante riportata dalla missione Apollo 15, catalogata come 15015. Il campione è una breccia degli altopiani lunari e la 15015 è stata datata 3,900,000,000 anni.   La roccia 15015 è stata poi se

In compagnia di un astronauta lunare

Alfred Worden è partito da alcuni giorni, tante le emozioni vissute con lui e con gli ospiti dell'evento.  Per l'organizzazione di questo primo evento italiano, devo ringraziare molte persone. Grazie allo staff che non si è risparmiato.  Grazie a Paolo Attivissimo per la traduzione durante l'evento. Grazie all'Associazione ADAA per il supporto dei suoi Soci; all'Hotel Sheraton di Malpensa e QBT che ci hanno sostenuto. Di seguito potrete leggere alcuni dei tantissimi messaggi ricevuti da amici, addetti ai lavori e partecipanti. FEEDBACK e Commenti dei partecipanti: Tranquillity Base di Roberto Ajolfi - The Tethered Astronaut  -  La conferenza Paolo Mattelli -  Il Giorno.it Claudio Covolla  Gentilissimo e al solito... "professionale".   Penso di non essere l'unico a dirti che hai fatto una cosa "grandiosa" e mi pare riuscita secondo le migliori aspettative. Se qualcosa non ha funzionato io non me ne sono accorto. E son

Uno sguardo indietro alla missione di Rosetta.

Immagine
Pochi giorni fa in occasione della Notte dei Ricercatori mi trovavo presso l'Agenzia Spaziale Italiana insieme ad altri divulgatori e amici. Il giorno era speciale davvero, perché era il giorno di "Rosetta", il suo ultimo giorno di vita. Tutti insieme con gli occhi rivolti ai monitor abbiamo atteso l'istante in cui la missione è stata dichiarata ufficialmente chiusa. Un velo di tristezza nelle donne e gli uomini dell'ASI e dell'ESA, ma anche l'orgoglio di avere partecipato ad una grande impresa. Il 30 settembre 2016, alle ore 07:27 EDT la missione Rosetta è finita.  L'ESA (Agenzia Spaziale Europea) responsabile della missione avuto la conferma che il veicolo spaziale è atterrato sulla superficie della cometa, chiudendo così la sua missione dopo 12 anni. Rosetta ha lasciato la Terra nel 2004 con il lander Philae annidato all'interno di essa. Le due sonde hanno incontrato la cometa 67P circa 10 anni più tardi,  Philae sganciata dalla sonda

La Notte dei Ricercatori 2016

Immagine
In occasione della " Notte dei Ricercatori 2016 " giunta all'undicesima edizione, venerdì 30 settembre sarò nella sede dell' Agenzia Spaziale Italiana (ASI). Alle ore 19:00, in sala Cassini, in compagnia di Paolo D'Angelo terrò la conferenza "La Luna dell'Uomo" dove si parlerà delle missioni umane sul nostro satellite.  Il mio intervento sarà sul profilo degli uomini che hanno camminato sulla luna e gli aspetti meno conosciuti di quell'impresa ancora oggi ineguagliata. locandina Al termine della conferenza una sorpresa in 3D di Roberto Beltramini.  Un progetto a cui lavoriamo da diverso tempo e che presto sarà pubblicato. LUNA MAI VISTA (Libro+DVD 3D).  Sarà presentato in Anteprima nazionale un video della missione Apollo 15 , in onore di Alfred Worden che sarà nostro ospite a Malpensa il 14 e 15 ottobre. Informazioni Mockup del satellite ADAA Saremo presenti con ADAA l'Assoc

14 e 15 ottobre a Malpensa ALFRED WORDEN - APOLLO 15

Immagine
L'Associazione per la Divulgazione Astronomica e Astronautica  ADAA  è lieta di annunciare che Venerdì 14 ottobre e Sabato 15 ottobre   ospiteremo in Italia l’astronauta   Alfred Worden , Pilota del Modulo di Comando della Missione Apollo 15 e primo uomo ad effettuare un’EVA nello spazio profondo. Vivrete un evento unico mai visto in Italia. Due giorni immersi nell'avventura più grande dell'umanità! Quest’anno, circa 45 anni dopo il suo storico viaggio; Alfred Worden astronauta di Apollo 15 ricorderà la sua storica missione lunare del 1971. Godetevi l’emozione del racconto da parte di uno dei soli 24 esseri umani ad aver visitato un altro corpo celeste. PROGRAMMA Venerdì 14 ottobre 2016: GALA DINNER Sheraton Milan Malpensa  Airport Hotel & Conference Centre Si inizia alle 17.30 con un aperitivo esclusivo, riservato ai Pass Vip e Gold; la serata prosegue poi con la possibilità di parlare in modo informale con i giornalisti

Col. Alfred Worden - CMP Apollo 15

Immagine
"Ora so perché sono qui. Non per guardare più da vicino la Luna, ma per guardare indietro la nostra casa, la Terra". - Al Worden Command Module Pilot, Apollo 15 1971. "E' tarda sera e ho cinque anni, rannicchiato in un abito di lana tartan verde che si veste con un pigiama di nylon turchese, del tipo che quando li indossi al buio si illumina letteralmente di elettricità statica. Seduto, con l'unica luce che proviene solo dal bagliore di un fuoco a gas e dal nostro piccolo televisore in bianco e nero, mi avvicino il più possibile al fuoco, ignorando le proprietà infiammabili del nylon. Il calore proviene sia dalle fiamme che da una lunga e larga griglia, nella quale, poche settimane prima, avevo gettato le chiavi della macchina di mia madre per evitare il mio primo giorno di scuola, e dopo aver finalmente posseduto e dopo 45 minuti di procedura che prevedeva un appendiabiti, il mio destino è stato segnato e la scuola un'inevitabilità. Fac