giovedì 22 marzo 2018

Paolo Nespoli: prosegue il post flight tour con Milano

Stamane a Milano, quarta tappa del tour per l'astronauta italiano Paolo Nespoli, l'evento è stato organizzato da ASI, ESA e Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci.


                        FLETTO I MUSCOLI E SONO NELLO SPAZIO
L'astronauta ESA Paolo Nespoli e il fumettista Leo Ortolani presentano "C'è Spazio per tutti", l'avventura spaziale del personaggio Rat-Man a bordo della ISS.

L'incontro, aperto agli studenti che gremivano la sala conferenze, è stato aperto dal Direttore Fiorenzo Galli e dalla Vicepresidente del Museo, Paola Leoni, di seguito ha preso la parola Andrea Zanini, portavoce del Presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana.
Finite le presentazioni di rito, sono saliti sul palco il fumettista Leo Ortolani e Paolo Nespoli, moderati da Matteo Stefanelli, Direttore di Fumettologica.

Nespoli ha presentato la sua missione con un filmato creato appositamente dalla NASA per il post- flight tour. Entusiasmanti immagini della Terra scorrevano veloci sul grande schermo della sala, i ragazzi con gli occhi spalancati, ammiravano la bellezza del nostro Pianeta, ma anche la fragilità, con la sottile linea dell'atmosfera che ci permette di esistere.

Nespoli ha raccontato diversi episodi divertenti, come quando hanno indossato camicie hawaiane oppure quando hanno mangiato un pizza improbabile o l'invenzione del "divano spaziale", una sorta di intreccio di fili per restare immobili durante la proiezione del film (tutti i venerdì sulla ISS, cinema!).

Leo Ortolani ci ha deliziato con una performance di doppiaggio del suo personaggio: Rat-Man, compagno di viaggio di Nespoli nella ipotetica missione sulla ISS, tema del fumetto: C'è Spazio per tutti". Lo consiglio perché i dati storici sono accurati e la storia paradossale è costellata di battute esilaranti, con il nostro Nespoli che deve tenere a bada il topo-astronauta.

Sempre oggi nel tardo pomeriggio Paolo Nespoli, insieme ai rappresentanti di Asi e Esa, saranno ricevuti dal primo cittadino di Milano Giuseppe Sala con il quale assisteranno al film “Expedition” realizzato dalla regista Alessandra Bonavina per la Omnia Gold Studio Production, dedicato al dietro le quinte della Missione Vita.



Paolo Nespoli durante l'incontro con i giornalisti al Museo.

Leo Ortolani e Paolo Nespoli sul palco.




L'autore con Leo Ortolani



Le altre date:

Venerdì 23 marzo, a Bologna l’astronauta incontrerà il pubblico al FICO (Fabbrica Italiana Contadina) il più grande parco agroalimentare del mondo. Il cibo tipico del proprio Paese è un elemento fondamentale in ogni missione spaziale e oltre a fornire all’astronauta un corretto sostentamento e una sensazione di vicinanza alla Terra, rappresenta una sfida in vista di possibili colonie umane su altri corpi celesti. 

Sabato 24 marzo, tappa a Roma per l’evento globale del WWF, Earth Hour 2018-Connect2Earth dedicato all’ambiente e a il clima. Paolo Nespoli parteciperà allo spegnimento delle luci che illuminano il Colosseo e della Basilica di San Pietro. 




La missione Vita dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi) è iniziata il 28 luglio del 2017 con il lancio della capsula Soyuz MS-05 dal cosmodromo di Baikonur e si è conclusa, dopo 2158 orbite, il 14 dicembre con l’atterraggio della capsula nel deserto della regione centrale desertica del Kazakhstan. A bordo l’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) Paolo Nespoli al suo terzo volo di cui due di lunga durata, il comandante russo Sergey Ryazansky e l’americano Randy Bresnik entrambi alla seconda missione nello spazio. I tre nel corso del volo durato 4 mesi e mezzo hanno fatto parte dell’Expedition 52/53. Paolo Nespoli 60 anni compiuti il 6 aprile del 2017, ha totalizzato nel corso dei suoi tre voli 313 giorni, 2 ore e 36 minuti trascorsi fuori dall’atmosfera diventando così l’astronauta italiano con più esperienza “extraterrestre”. Nespoli, 60 anni, detiene inoltre il record mondiale dell’astronauta più anziano ad essere stato lanciato nello Spazio per una missione di lunga durata.

Nessun commento: