martedì 22 dicembre 2015

Apollo 8: William "Bill" Anders

Il 21 dicembre del 1968, i primi esseri umani lasciarono l'orbita terrestre per dirigersi verso la Luna. Il Comandante della missione era Frank Borman, il Pilota del Modulo di Comando era James Lovell, mentre il Pilota del Modulo Lunare (in questa missione non ancora pronto al volo) era William Anders, il nostro protagonista. 

                 L'equipaggio di Apollo 8 da sinistra: Frank Borman, Bill Anders e Jim Lovell (NASA)


I tre divennero i primi uomini a vedere con i loro occhi il lato opposto della Luna. L'equipaggio viaggiò per tre giorni verso la Luna e orbitarono  10 volte nel corso di 20 ore, durante le quali l'equipaggio realizzò una trasmissione televisiva alla vigilia di Natale. A quel tempo, la trasmissione fu il programma televisivo più visto nella storia. La missione si concluse con successo il 27 dicembre 1968, quando ammararono nell'Oceano Pacifico.


Bill Anders (NASA)
William Anders, all'epoca il più giovane dell'equipaggio (35 anni) si trovò al "posto giusto, al momento giusto". La sua foto è stata selezionata dalla NASA per rappresentare la missione ed è diventata icona del Novecento.

Ho avuto la possibilità di incontrare diverse volte Anders e farmi raccontare la sua esperienza unica.

Anders:"Forse non sarà una bella descrizione, ma la Luna si presenta come una "spiaggia di sabbia sporca". Dopo aver circolarizzato l'orbita, io, Lovell e Borman improvvisamente ci siamo accorti del nostro Pianeta che sorgeva splendido e colorato, sul grigiore sottostante. Noi tre  siamo piloti, ingegneri, astronauti, non fotografi, ma ci siamo messi subito al lavoro per recuperare le fotocamere in dotazione del modulo di comando.
Per me è curioso che la maggior parte della stampa e della gente abbia dimenticato il nostro viaggio nel 1968, mentre tutti conoscono la foto della Terra che sorge sul suolo lunare. Noi per primi siamo arrivati ​​fino alla luna per e possiamo dire che abbiamo scoperto la Terra". 



La storica fotografia della Terra ripresa da Bill Anders (NASA)


Nel video di seguito una ricostruzione fedele di quello che videro gli astronauti con l'audio originale. Credit: LRO,NASA








Dopo l'esperienza alla NASA, il Gen. Anders, ha lasciato il governo federale per entrare nel 1977 alla General Electric Company come vice presidente e direttore generale. In seguito è stato nominato direttore generale della divisione di GE Aircraft Equipment. Dopo aver lasciato GE, entra a far parte di Textron come Executive Vice President diventando poi Vice Presidente senior. In seguito è stato nominato Presidente e Amministratore Delegato della General Dynamics Corporation. E' stato consulente per l'Ufficio della politica scientifica e tecnologica ed è stato membro del Consiglio consultivo della NASA. Ha al suo attivo più di 8.000 ore di volo ed è stato inserito nella National Aviation Hall of Fame.

Anders ha una laurea in Scienze (1955) e un Master in Ingegneria Nucleare ottenuto presso l'Istituto di Tecnologia Air Force a Wright-Patterson Air Force Base, Ohio, nel 1962. Ha completato la Harvard Business School Advanced Management Program nel 1979 e ha ricevuto numerosi premi, tra cui le Medaglie Distinguished Service della Air Force, la NASA e la Nuclear Regulatory Commission; Air Force Commendation Medal; Hubbard Medaglia di National Geographic Society per l'esplorazione; Collier, Harmon, Goddard e White Trofei; e Flight Achievement Award della American Astronautical Society.

Anders ha fondato la  William A. Anders Foundation, un'organizzazione filantropica dedicata a sostenere problemi educativi e ambientali. La fondazione sponsorizza anche il Flight Museum a Bellingham, Washington. Anders ne è il presidente, ed è un partecipante attivo alle manifestazioni aeree. 

Oggi, un cratere sulla Luna porta il suo nome.




Bill Anders con l'autore

Nessun commento: