giovedì 14 gennaio 2016

Islanda: Il Lunar Training 50 anni dopo.

Nel maggio scorso mi trovavo a Houston per consegnare un campione lunare della missione Apollo 17, prestatomi per il tour italiano 2015, (vedi tour 2016   Ti porto la Luna). Una sera sono uscito a cena con gli amici Walt e Dot Cunningham e mi hanno informato che sarebbero venuti in Islanda a breve. 
Una volta arrivati Islanda ho ricevuto alcuni scatti da Rick Armstrong, figlio maggiore di Neil Armstrong. 

In seguito sono entrato in contatto con i due curatori italiani: Giuditta Gubbi e Francesco Perini, presso L'Exploration Museum di Húsavík  che mi hanno invitato a visitare il Museo e gli storici e bellissimi luoghi dove il Programma Apollo ha formato i suoi astronauti. La visita degli astronauti è stata riportata da diversi media esteri. Questo il resoconto della visita degli astronauti del Programma Apollo: Harrison "Jack" Schmitt, Russell "Rusty" Schweickart e Walter "Walt" Cunningham.


Cinquant'anni fa, astronauti sono stati portati in Islanda per conoscere la geologia vulcanica come parte fondamentale della formazione per i loro prossimi allunaggi. Nell'estate del 2015, tre di essi e la famiglia di Neil Armstrong ha fatto un viaggio per visitare i vecchi campi di addestramento geologico, dove hanno inaugurato un monumento per l'importante ruolo di questo piccolo paese nella preparazione degli esploratori lunari per le loro indagini scientifiche.

Il dottor Harrison 'Jack' Schmitt, l'unico geologo ad aver camminato sulla Luna, e altri due astronauti del Programma Apollo: Russell Schweickart (Apollo 9) e Walter Cunningham (Apollo 7) dopo la loro prima visita nel 1965, hanno esplorato le stesse aree di formazione e altri fenomeni naturali dell'isola. Al viaggio hanno partecipato anche i due figli e i nipoti del primo uomo ad aver camminato sulla luna: Neil Armstrong.

L'istruzione geologica degli astronauti della NASA era iniziato un anno prima (1964) in Arizona per gentile concessione della US Geological Survey con sede a Flagstaff. Il programma di formazione è poi proseguito sporadicamente al Grand Canyon e nei siti in Texas, New Mexico, Oregon, Hawaii e l'Alaska.

Verso la fine, di luglio del 1965, il programma fu spostato in una  posizione più "esotica", nel nord dell'Islanda. Una regione con una geologia vulcanica splendidamente conservatoa, praticamente senza copertura vegetale. Con caldere, coni di cenere,  bocche vulcaniche fumanti, cenere, pomice e vari tipi di colate laviche.

Una seconda sessione di formazione geologica del Programma Apollo si è verificata nella stessa zona nel mese di luglio del 1967, con un gruppo per lo più diverso di astronauti. Le osservazioni geologiche fatte dagli astronauti intorno al bordo della Caldera Askje ha prodotto una revisione nell'interpretazione dai geologi islandesi sull'origine dei materiali eruttati dai crateri.

Durante quest'ultima visita, gli astronauti hanno avuto l'opportunità di esplorare il nuovo flusso di lava a Holuhraun, il luogo dove una eruzione vulcanica che ha avuto inizio nel mese di agosto 2014, è durata per circa sei mesi, e prodotto un flusso di lava di 33 miglia quadrate, la più grande in Islanda dal 1783.

Jack Schmitt è arrivato in Islanda ai primi di luglio 2015, seguito da Walter Cunningham di Apollo 7 e Rusty Schweickart di Apollo 9, arrivati con le loro mogli Dot e Nancy. Tutti e tre gli astronauti erano addestrati come Lunar Module piloti e come tali si aspettavano di fare un atterraggio lunare, ma poiché il programma Apollo si è concluso con Apollo 17, solo Schmitt è diventato l'unico scienziato ad atterrare sulla Luna, quando ha esplorato l'area Taurus-Littrow durante Apollo 17 nel 1972.

"Ho camminato sulla luna una seconda volta", ha detto Schmitt, sorridendo al gruppo dopo aver camminato sul nuovo flusso di lava, che deve ancora essere esplorato in dettaglio.

Harrison Schmitt 


Schmitt aveva viaggiato in Islanda con Armstrong  nel 1967, dopo la spedizione iniziale, la partecipazione di Schweickart e Cunningham aveva precedente dimostrato di essere una parte molto utile del percorso formativo degli astronauti.

Quest'estate sono stati raggiunti dall'astro-geologo dottor Jim W Rice, che ha contribuito a selezionare i siti di atterraggio di Marte da parte dei rover NASA,   ed è stato un investigatore geologico per entrambi i Mars Exploration Rovers.

Durante la loro visita alla zona di formazione presso Nautagil negli altopiani nord-est dell'Islanda, i nipoti di Armstrong hanno avuto la possibilità di giocare  al  "gioco della Luna", un esercizio di raccolta di rocce sviluppato dagli istruttori di geologia per formare gli astronauti sulla geologia della superficie lunare e cercare rocce interessanti.

La spedizione è stata organizzata dal Museo dell'esplorazione della città di Husavik, sulla costa settentrionale dell'Islanda. E 'stato condotto dal direttore del museo Örlygur Hnefill Örlygsson e il geofisico e esploratore polare Ari Trausti Guðmundsson.

"E 'stato molto speciale essere di nuovo qui dopo tutti questi anni. Difficile credere che è passato mezzo secolo! E' stato un grande richiamo del meraviglioso popolo amichevole dell'Islanda", ha sottolineato Schweickart.

Gli ospiti sono stati trasportati dallo stesso autobus Mercedes che aveva portato il gruppo di astronauti ai remoti siti geologici di 50 anni prima.

Schweickart: "Non solo, ma l'autista del bus molto capace e informato era il nipote del conducente del bus che avevamo 50 anni fa". Continua Rusty:  "Nella zona Askya abbiamo visitato lo stesso sito dove il nostro gruppo astronauta del 1965 ha piantato le tende. E 'stato davvero speciale vederlo di nuovo con Walt Cunningham,  lui era stato il mio compagno di tenda allora."

Cunningham è stato altrettanto entusiasta della visita: "E 'stato affascinante tornare ai siti di geologia dove avevamo studiato 50 anni fa, ma ho notato alcuni cambiamenti - i siti sono sempre più aperti ai turisti e l'accesso è cresciuto. Il tour in giro per l'Islanda è stato uno dei più divertente che Dot ed io abbiamo mai fatto ".

Il 15 luglio, i nipoti di Neil Armstrong hanno scoperto un monumento in onore dei 32 astronauti che addestrati in Islanda nel 1965 e nel 1967, sette dei quali in seguito hanno camminato sulla Luna. I cinque moonwalkers che hanno perso questa opportunità sono stati Buzz Aldrin, Pete Conrad, Alan Shepard, Jim Irwin e John Young, ma ogni atterraggio è stato coperto da almeno un membro dell'equipaggio.



Le famiglie Armstrong hanno inaugurato due sfere di metallo che rappresentano la Terra e la Luna. Il figlio più giovane di Armstrong, Mark ha parlato a nome suo e di suo fratello Rick.

Pochi giorni prima Schmitt aveva tenuto una lezione presso l'Università di Reykjavik sul suo viaggio lunare e il ruolo dell'Islanda nel Programma Apollo. Ha spiegato che la preparazione degli astronauti alla geologia in Islanda ha contribuito notevolmente alla loro esperienza mentre si preparavano per l'esplorazione lunare e il campionamento. Tutti gli equipaggi atterrati sul nostro satellite, hanno beneficiato nell'esaminare le varie rocce che si trovano nei canali glaciali, che ricordano la complessità dello strato di detriti della superficie lunare.

Il dottor Don Wilhelms della US Geological Survey, che ha contribuito a formare gli astronauti Apollo in Islanda, scrisse in seguito la storia definitiva della geologia lunare nel 1993. Ha ricordato le risposte di Neil Armstrong alle domande degli scienziati durante il suo de-briefing di sulla Terra: "Una impressione resta nella mia memoria ... la competenza di Armstrong. Anche se la sua intelligenza e la prontezza erano sempre state evidenti durante i  viaggi  sul campo, non mi era sembrato più interessato della media. Ma in seguito ha dimostrato che aveva osservato tutto e ricordava tutto ciò che poteva interessare agli scienziati e agli ingegneri .... Armstrong, in uno dei termini preferiti degli astronauti, era eccezionale. "


Il Museo dell'esplorazione è dedicato alla storia dell'esplorazione umana, dai primi esploratori al volo spaziale. Si trova nel centro di Húsavík in Islanda del Nord, a trenta miglia dal Circolo Polare Artico. Il museo è stato fondato nel 2011 ed ha già stato visitato dall'astronauta di Apollo 8 Bill Anders e dall'astronauta Owen Garriott. (Skylab e Space Shuttle) 
Credit: The British Interplanetary Society, 'Spaceflight'. e Ken MacTaggart FBIS. 



1 commento:

gianluca atti ha detto...

bellissimo ed interessantissimo articolo! non si finisce mai di sapere abbastanza sul lungo e duro addestramento di alcuni rappresentanti del pianeta Terra che hanno poi camminato sulla Luna! GRAZIE LUIGI!!!